FaustIn and Out (Titivillus 2014)

titivillus

FaustIn and out
Dramma secondario basato su “Urfaust”

di Elfriede Jelinek
traduzione di Elisa Balboni e Marcello Soffritti

Data di pubblicazione: novembre 2014

Che cos’hanno in comune la giovane infanticida tedesca del ’700 descritta nell’“Urfaust” di Goethe, ed Elisabeth Fritzl, segregata dal padre ad Amstetten (Austria) in una cantina dal 1984 (quando aveva diciotto anni) fino al 2008, ripetutamente violentata, che partorì nel corso della sua prigionia sette bambini, di cui uno morto poco dopo la nascita? Elfriede Jelinek costruisce il suo testo teatrale su queste basi, utilizzando la prima versione del “Faust” di Goethe come sfondo mentale e strutturale per illuminare la condizione di una donna sfruttata e prigioniera e la sua tormentata esistenza nelle economie avanzate.

FaustIn & out è stato scritto da Elfriede Jelinek nel 2011/2012 e la traduzione è stata appositamente realizzata da Elisa Balboni e Marcello Soffritti per il Festival Focus Jelinek.
Il testo viene portato sulla scena per la prima volta dalle compagnie Tra un atto e l’altro e Accademia degli Artefatti, con la regia di Fabrizio Arcuri.

Scheda del libro sul sito della casa editrice Titivillus.