Andrea Adriatico / Teatri di Vita

Delirio di una TRANS populista

Un pezzo per SPORT

Jackie e le altre

09 gen 2015 h 21.00

Delirio di una TRANS populista

Teatri di Vita

Bologna

10 gen 2015 h 21.00

Delirio di una TRANS populista

Teatri di Vita

Bologna

11 gen 2015 h 17.00

Delirio di una TRANS populista

Teatri di Vita

Bologna

17 feb 2015 h 21.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

18 feb 2015 h 21.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

19 feb 2015 h 21.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

20 feb 2015 h 21.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

21 feb 2015 h 21.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

22 feb 2015 h 17.00

Un pezzo per SPORT

Teatri di Vita

Bologna

23 ott 2014 h 21.30

Un pezzo per SPORT

Arena del Sole

Bologna

24 ott 2014 h 18.00

Un pezzo per SPORT

Arena del Sole

Bologna

25 ott 2014 h 21.30

Un pezzo per SPORT

Arena del Sole

Bologna

25 gen 2015 h 17.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

24 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

25 gen 2015 h 17.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

26 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

27 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

28 gen 2014 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

29 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

31 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

01 feb 2015 h 17.00

Jackie e le altre

Teatri di Vita

Bologna

07 ott 2014 h 21.00

Jackie e le altre

Teatro Comunale Filodrammatici

Piacenza

23 gen 2015 h 21.00

Jackie e le altre

Teatro Rasi

Ravenna

Nato a L'Aquila nel 1966.
Ha lavorato a lungo nel teatro, imponendo uno stile spregiudicato di fusione tra i generi, affrontando autori e tematiche complesse con un'ispirazione visiva e narrativa di taglio cinematografico.
Tra gli autori messi in scena: Beckett, Brasch, Koltès, Pasolini, Mishima, Cocteau, Copi. I suoi spettacoli sono stati presentati in teatri e festival italiani ed europei (Francia, Germania, Ungheria, Slovenia, Macedonia) con importanti coproduzioni, da Santarcangelo dei Teatri alla Biennale di Venezia.
A Bologna ha fondato nel 1991 il Centro Internazionale Teatri di Vita.
Dal 2000 comincia anche una carriera nel cinema. Tra il 2000 e il 2002 crea tre cortometraggi ospitati in numerosi festival internazionali, dove si aggiudicano diversi premi. Nel 2004 firma il suo primo lungometraggio Il vento, di sera, invitato al Festival del Cinema di Berlino.
Il film è successivamente ospite di oltre venti festival internazionali in tutto il mondo e vince il Roseto Opera Prima Film Festival.
Il suo secondo film, All'amore assente (Andres and me), presentato nel 2007 al London International Film Festival, ha vinto il Premio Speciale della Giuria al Festival di Annecy.
Nel 2010 firma, insieme a Giulio Maria Corbelli, la regia del film documentario +o- il sesso confuso, racconti di mondi nell’era aids, che fa il punto della situazione sulla pandemia che ha travolto il nostro secolo. Appena uscito, il film vince il Premio Internazionale Emilio Lopez a Pescara e il premio come miglior film documentario al Mix di Milano.
Andrea Adriatico è anche giornalista professionista ed è stato docente alla sezione cinema del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.

Delirio di una TRANS populista

un pezzo dedicato a Elfriede Jelinek

di Andrea Adriatico
con Eva Robin’s e Saverio Peschechera, Alberto Sarti, Stefano Toffanin…
luci, scene e costumi Andrea Barberini
cura Daniela Cotti, Monica Nicoli, Saverio Peschechera, Alberto Sarti, Sarah Patanè, Isabella Gatti, Rabii Sakri
grafica Albertina Lipari De Fonseca
grazie a Anna Amadori, Stefano Casi, Giulio Maria Corbelli, Elena Di Gioia, PerAspera Festival

una produzione Teatri Di Vita
in collaborazione con Festival Focus Jelinek
e il sostegno di Comune di Bologna – Settore Cultura, Regione Emilia Romagna – Servizio Cultura, Ministero per i Beni e le Attività Culturali

a Marcella Di Folco

Un pezzo per SPORT

Un pezzo per SPORT
un’altra visione di Andrea Adriatico su Elfriede Jelinek

da Sport. Un pezzo di Elfriede Jelinek, traduzione Roberta Cortese

arbitro Patrizia Bernardi

titolari in campo Alberto Sarti, Andrea Fugaro, Anna Amadori, Carolina Talon Sampieri, Chiara Guadagnini, Daniela Cotti, Fabrizio Croci, Francesca Mazza, Gianluca Enria, Nunzio Calogero, Olga Durano, Saverio Peschechera, Selvaggia Tegon Giacoppo, Stefano Toffanin

a terra Eva Robin’s

luci, scene e costumi Andrea Barberini
con la collaborazione di Chiara Guadagnini
tecnica Francesco Bala, Rabii Sakri
grafica Albertina Lipari De Fonseca
foto Giulio Maria Corbelli
cura Daniela Cotti, Monica Nicoli, Saverio Peschechera, Davide Preti, Alberto Sarti

grazie a Stefano Casi, Giulio Maria Corbelli, Elena Di Gioia

una produzione Teatri di Vita
in collaborazione con Emilia Romagna Teatro, Festival Focus Jelinek
e il sostegno di Comune di Bologna – settore cultura, Regione Emilia-Romagna – servizio cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

a Franco

prima assoluta ottobre 2014

"Per aderenza o sottrazione ci siamo noi. Interi. Immersi" #Sport #AndreaAdriatico #FFJ #VIE14

Jackie e le altre

Jackie e le altre – un altro pezzo dedicato a Elfriede Jelinek
Andrea Adriatico/Teatri di Vita

Jackie di Elfriede Jelinek tradotto da Luigi Reitani

con Anna Amadori, Olga Durano, Eva Robin’s, Selvaggia Tegon Giacoppo
costumi Angela Mele
suono, scene Andrea Barberini
grafica Albertina Lipari De Fonseca
cura Daniela Cotti, Monica Nicoli, Saverio Peschechera, Alberto Sarti

grazie a Stefano Casi, Giulio Maria Corbelli, Elena Di Gioia, Andrea Cigni
una produzione Teatri di Vita
in collaborazione con Fondazione Orizzonti d’Arte, Festival Focus Jelinek
e il sostegno di Comune di Bologna – Settore Cultura, Regione Emilia Romagna – Servizio Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

A Pina